FOLLOW US

SEARCH SITE BY TYPING (ESC TO CLOSE)

Wedding Planner - Via Villa della Regina, 4 - 10131 Torino - Viale delle Betulle, 1 - 10048 Vinovo (Torino)
Chiamaci: +39 344 2381831 it
ruen

Skip to Content

Blog Archives

Event Management & Wedding Planning – un manuale per imprenditori emergenti

Event Management & Wedding Planning:

Costruire da Zero il Proprio Brand

Tecniche di Creative Marketing ed Avviamento della Realtà Imprenditoriale”

di Silvia Carlotta Belli

a cura di Europa Edizioni 2017

con il patrocinio di SAA School of Management  (Uni.To)

 

Event Management & Wedding Planning

Event Management & Wedding Planning

 

 

Event Management & Wedding Planning è un manuale didattico, nato dall’unione dell’esperienza maturata nel campo degli eventi e nel mondo del lavoro, intrecciata alle solide basi acquisite durante la formazione manageriale e gli studi internazionali di marketing, ed è il testo alla base di un corso di formazione online acquistabile sulla piattaforma  www.silviabelli-corsi.com .

 

Il punto di forza di questo testo?!

Questo pratico testo di Event Management & Wedding Planning coniuga, in maniere semplice, concreta e facilmente comprensibile, i necessari aspetti manageriali, di marketing e di personal branding che l’imprenditore deve conoscere per avviare una propria start up nel campo degli eventi, con una certa sicurezza nell’affrontare il rischio di impresa.

In questo senso, nell’opera Event Management & Wedding Planning, non mancheranno anche tutta una serie di spunti burocratici, propedeutici all’apertura della propria agenzia di eventi prima di addentrarsi, poi, nel fatato mondo degli eventi veri e propri. 

 

L’essenza dell’opera Event Management & Wedding Planning

Il testo Event Management & Wedding Planning vuole essere un vero e proprio tutor che, step by step, aiuta il giovane imprenditore a muovere i primi passi, nell’apertura della propria agenzia di eventi, per diventare un Wedding Planner qualificato e professionale.

 

Il fattore discriminante (o punto di differenziazione)

Rispetto agli altri testi presenti sul mercato, Event Management & Wedding Planning si differenzia per la completezza della parte introduttiva e propedeutica al mondo fatato degli eventi vero e proprio. Diciamo che il testo è stato scritto su un’esigenza autobiografica:

“Quando ho scelto di abbracciare questa professione, avrei sentito tanto il bisogno di ricevere dei consigli sinceri:

  • quali sono i primi passi da muovere?
  • come si definisce la propria tariffa per non risultare fuori mercato?
  • per me realizzare un preventivo rappresenta il 70% del lavoro da svolgere per un evento; come faccio a fare in modo che i miei preventivi non si disfino, sempre, in una palla di fumo e, sopratutto, come posso evitare gli spionaggi sleali della concorrenza?
  • come faccio abbattere la diffidenza di fondo tra cliente e wedding planner e trasmettere la mia unicità
  • come si sceglie l’inquadramento fiscale giusto per il tipo di attività che intendo andare a svolgere? (desidero vendere solo “consigli” e, quindi, consulenza? Oppure desidero vendere anche dei prodotti?)
  • come devo approcciarmi con i collaboratori per instaurare solide collaborazioni. Sento che, nel settore del wedding, le wedding planner richiedono provvigioni e commissioni ai fornitori con cui collaborano… mi sembra un piccolo guadagno extra decisamente interessante. Come funziona la logica che ruota attorno alle provvigioni? E sono realmente la scelta migliore?
  • Come posso impostare i contratti verso clienti per tutelarmi? In questo mestiere mi trovo a dover gestire somme di denaro tra cliente e fornitore. Devo essere io ad occuparmi del budget? Mi conviene fare in modo che i clienti versino i corrispettivi a me o direttamente ai fornitori? Come tutelarmi dinnanzi a clienti che non vogliono saldare i corrispettivi ai fornitori ingaggiati nel lavoro per non rimetterci io di tasca mia?
  • (…)….”

Insieme alle risposte a tutte queste domande, il testo Event Management & Wedding Planning rielabora, in chiave immediata e sintetica, tutti gli studi in creative marketing ed inerenti al marketing sensoriale legati al percorso formativo dell’autrice, fornendo all’utente, oltre che tutti i fondamenti burocratici necessari da conoscere per l’avvio di un’attività in proprio anche e soprattutto tutti i meccanismi da mettere in gioco per lanciare un Brand dalla Brand Identity solida e vincente, caratterizzato da un’immagine coordinata impeccabile che aiuti a trasmettere messaggi e significati attraverso una forma di comunicazione tacita, notevolmente importanti.

 

Sinossi

Il manuale Event Management & Wedding Planning si compone, essenzialmente, di due parti.

Una prima parte, piuttosto tecnica, in cui vengono trattate, nello specifico, tutte le nozioni di comunicazione e marketing utili per partire subito con il piede giusto nell’avviamento della nuova attività e nella creazione di un’immagine vincente e convincente e tutte le dovute nozioni manageriali per affrontare un investimento il più possibile sicuro, ponderato e razionale: in questa prima parte dell’opera impareremo l’importanza della Brand Identity e, conseguentemente, dell’immagine coordinata aziendale; studieremo la psicologia delle forme e del colore e la loro applicazione nella veste grafica, legata al nostro Brand; andremo a comprendere i retroscena alla base della costruzione di un sito internet vincente; andremo a comprendere l’importanza della redazione di un buon Business Plan e come si realizza questo documento (che, se commissionato, può arrivare a costare anche migliaia di euro) e, per concludere, andremo a vedere insieme i concetti principali che non devono mancare nella stesura di un contratto versus cliente.

La seconda parte, invece, ci immerge nel magico mondo degli eventi: qui verranno analizzate, in maniera più che approfondita, tutte le dinamiche che ruotano attorno ad un evento: andremo a definire tutte le particolarità che differenziano un evento privato (come un compleanno, un anniversario, una ricorrenza) da un evento aziendale (sia questo un’inaugurazione, un meeting o una Convention) per approdare, poi, al fatato mondo del wedding e a tutta l’organizzazione che ruota attorno ad un Luxury Wedding in grande stile fino a trattare anche le preziose perle legate al matrimonio low cost e al Destination Wedding.

Vedremo insieme come guadagnarsi la fiducia del cliente, trasmettendo valore e sicurezza, sin dal primo approccio; studieremo la timeline di tutte le attività da svolgere, in ordine cronologico, nell’organizzazione del matrimonio perfetto; andremo a vedere, nel dettaglio, tutte le differenti attività che vanno prese in considerazione nell’organizzazione di un evento in grande stile, nonché tutte le particolarità che differenziano le diverse tipologie di matrimonio. Non mancherà nemmeno un intero capitolo dedicato all’importanza del tema, per continuare con la scelta degli allestimenti e molto altro ancora.

Insomma,Event Management & Wedding Planning racchiude tutto ciò che ruota attorno al Big Day e tutti i segreti decisivi per avviare un’attività in proprio in autonomia e sicurezza! Ma le sorprese che questo manuale ha da rivelare non finiscono qui! Event Management & Wedding Planning ha ancora un’ultima perla, del tutto speciale, da rivelare: un’appendice legata al Dizionario dei Fiori con illustrati i significati, la simbologia, la declinazione colori e la stagionalità fiore per fiore! 

 

Per sapere di più, vi basterà cliccare qui!

 

READ MORE

La confettata nel matrimonio e le sue variazioni

Se nella tradizione italiana la confettata classica, nella sua versione più legata alla tradizione, padroneggia sulle tavole riccamente imbandite delle coppie nostrane, possiamo prendere in prestito tanti spunti creativi, dai nostri amici anglofoni, nella cui tradizione non mancano certo ricchi buffet dolciari, imbanditi con prelibatezze golose di ogni tipo! 

 

WHITE TABLE o CONFETTATA CLASSICA

La White Table è l’allestimento più simile alla nostra confettata classica, nella sua versione più legata alla tradizione; questo dolcissimo corner tematico si caratterizza proprio per la sua immacolata dedizione al confetto, decantato come simbolo di fertilità e buon auspicio. Per realizzare una White Table che si rispetti, basta partire, come sempre, dal tema matrimonio e dalla base colori prescelta per la definizione della cromia dell’intero allestimento: da questo momento in poi, una volta riempite tutte le varie potiche di confetti ai gusti più disparati (per allestire una buona confettata sono, di norma, sufficiente 7 / 8 gusti diversi) si potranno allestire le candele, rigorosamente accese, sulle diverse alzatine e sugli appositi candelabri, precedentemente vestite con pizzi e nastri nella scala colori suggerita dal wedding mood. A questo punto, via libera a collane di perle e qualsivoglia elemento decorativo in linea con il tema del matrimonio e con lo stile predefinito. 

Un consiglio pratico è quello di segnalare ogni gusto con un elegante cartellino, scritto a mano oppure optando per una grafica in sintonia con l’immagine coordinata dell’evento, posto davanti al recipiente. Così ogni invitato potrà scegliere il confetto che meglio sposa i propri gusti senza difficoltà!

 

La confettata nel matrimonio

La confettata nel matrimonio

SWEETS TABLE o CANDY BAR

Un omaggio alla tradizione anglosassone (tipicamente inglese e americana), è l’introduzione anche nella nostra cultura della Sweets Table: si tratta di un allestimento insolito e originale per un banchetto a base di dolci e caramelle di ogni tipo: candy canes, mushmellows, soffici cup cake mono-porzione, riccamente decorati con elementi in pasta di zucchero, biscotti glassati dalle forme più inusuali e riccamente decorati, torte “dummies” stucchevoli e dall’immediato effetto meraviglia! Questi corner tematici per il matrimonio possono essere realizzati sui supporti più originali e particolari: a partire da vecchi carretti in legno, usati nelle campagne di una volta, ai caratteristici carretti su ruote dei gelatai ispirati alla Parigi di un tempo, fino alle soluzioni più originali che vengono in mente a seconda del tema dell’evento. In quanto ad allestimenti vale tutto! In relazione al tema dell’evento, allo stile predefinito e, quindi, alla base di colori prescelta, via libera a decorazioni e supporti di ogni genere: tronchi in legno granitici o barili da vino per un matrimonio in perfetto stile boho chic, piuttosto che un “vintage cart” proprio come i venditori di caramelle ambulanti ispirati alle Luna Park ed ai giostrai di tante decadi orsono.   

Un ultimo consiglio pratico? Sarà utile la presenza di piccoli sacchetti di carta, plastica o in stoffa, coni, scatolette o piccoli cestelli dove l’invitato possa riporre i confetti di suo gradimento e portarseli appresso dopo averne effettuato la selezione prediletta.

 

Ps.  Le dummies, al plurale (o dummy cake, al singolare) sono, essenzialmente, le basi in polistirolo, che vengono poi ricoperte con la pasta di zucchero o altri impasti e che fungono da basi per le decorazioni successive; ne esistono di varie dimensioni, forme e figure di ogni tipo.

 

Se l’argomento ti è piaciuto, ti potrebbe far piacere leggere anche il mio altro articolo: I confetti: le origini ed il loro significato

READ MORE

Scarpa da sposa: come scegliere quella perfetta

La scarpa da sposa…la vera protagonista!

L’abito bianco, voluminoso o a sirena, gli inserti in pizzo e i giochi di trasparenza e cristalli, il lungo strascico, il lungo e romantico velo che accarezza il suolo…. sono o non sono tutti preziosi elementi che ci hanno fatto sognare sin da bambine? Ma all’appello manca l’accessorio più prezioso. L’accessorio che ha davvero il potere di trasformare una splendida sposa in una vera regina: la scarpa della sposa (bridal shoe wedding shoe).

 

Abbiamo raccolto per voi alcuni articoli che racchiuderanno proprio l’essenza alla base della scelta della scarpa da sposa perfetta ed alcuni nostri suggerimenti su come scegliere la scarpa da sposa perfetta.

Andremo a declinare l’argomento wedding shoe in tutte le sue sfaccettature; andremo a vedere insieme i principali modelli di scarpa da sposa esistenti in commercio, le tipologie di tacco, i segreti per acquistare una scarpa da sposa che calzi a pennello, i principali stilisti rinomati per il loro expertise nella realizzazione di scarpe da sposa-gioiello ed alcuni suggerimenti preziosi per la scelta del colore della nostra wedding shoe.

 

Se questo breve accenno vi ha incuriosito, cliccate sulla seguente immagine per gustarvi il primo assaggio di questo incantevole argomento!

 

Come scegliere le scarpe ideali da sposa!

 

READ MORE

Wedding Favors: 8 idee per il tuo matrimonio

I wedding favors … questi sconosciuti!

Ciò che rende speciale un matrimonio sono tutte quelle piccole attrazioni che possono intrattenere gli ospiti e che permetteranno loro di vivere, insieme alla coppia di sposi, una esperienza unica ed indimenticabile.

In questo senso, una soluzione per coinvolgere ogni invitato al vostro Luxury Wedding è quella di prevedere dei piccoli pensierini personalizzati da omaggiare a ciascun ospite della festa.
No amici, non stiamo parlando delle tradizionali bomboniere, ma piuttosto di una tradizione nuziale di recente introduzione nella nostra cultura, un’usanza nuziale presa in prestito dall’estero: stiamo parlando dei Wedding Favors.

 

I Wedding favors non sono altro che dei piccoli omaggi nuziali nominativi, di contenuto valore economico. Il loro ruolo è quello di rafforzare il ruolo della bomboniera nel matrimonio, come segno di riconoscenza e gratitudine per la partecipazione all’evento e per i doni ricevuti, nonchè quello di dare un caloroso benvenuto agli invitati al matrimonio.

 

Se siete curiosi di scoprire quali sono i Wedding Favors che vi suggeriamo per l’organizzazione del vostro Luxury Wedding, allora cliccate sull’immagine qui sotto.

Ma prima, vi trattengo ancora per poche, pochissime righe! Se desiderate scoprire di più sulle curiosità e sulle tradizioni che ruotano attorno al magico mondo del wedding, siete nel posto giusto! Qui di seguito vi suggerisco alcuni altri articoli, presenti su questo Blog, che potrebbero piacervi.

Wedding Etiquette – Do’s and Don’ts: Bomboniere

Wedding Etiquette – Do’s and Don’ts: Invitati ad un matrimonio e…la propria dolce metà

Wedding Etiquette – Do’s and Don’ts: i biglietti di ringraziamento

Wedding Etiquette – Do’s and Don’ts: il taglio della torta

Wedding Etiquette – Do’s and Don’ts: la scelta delle fedi ed il Bon Ton 

Wedding Etiquette – Do’s and Don’ts: la damigella donore

Wedding Etiquette – Do’s and Don’ts: il mood dell’evento (la sposa può suggerire alle invitate come vestirsi?)

Wedding Etiquette – Do’s and Don’ts: le partecipazioni di nozze

 

8 IDEE SPECIALI PER I VOSTRI INVITATI

 

 

 

READ MORE