Libri

Visual Merchandising

"Professione Visual Merchandiser: progetto e design di interni e vetrine"

di Silvia Carlotta Belli, a cura di Ikon Edizioni Feb 2020

In un contesto economico così competitivo come quello odierno, per i Brand diventa indispensabile non solo riuscire a distinguersi sul mercato, ma soprattutto elaborare soluzioni strategiche efficaci che influenzino il processo di acquisto e che stimolino il consumatore a comprare.

Queste strategie, frutto di studio, cultura generale, competenze, conoscenze tecniche e soft skills (sempre molto importanti), si basano sulla stimolazione di tutti i sensi dell’utente e vanno a sfiorare corde latenti dell’animo umano stimolando il sesto senso dell’individuo al fine di catalizzare l’attenzione del cliente e stimolarlo a comprare.

Per attrarre l’attenzione del consumatore, il visual merchandiser deve possedere competenze che spazino dal marketing al design, dalle regole sulla giusta illuminazione alla disposizione dei display espositivi.

L’essenza dell’opera

Questo manuale tecnico-pratico, ricco di rendering e fotografie provenienti da tutte le parti del mondo, partendo dal marketing esperienziale e sensoriale e dalle teorie del colore, analizza tutte le categorie di negozi e pinti vendita ed aiuta lo studente o il professionista, che vuole approfondire tutti gli aspetti del visual merchandising, a progettare la migliore soluzione espositiva di vetrine ed il migliore layout di interni incrementando le vendite e creando valore grazie all’immagine.

"The Book of Style: Impeccabili ad Ogni Occasione d’Uso"

di Silvia Carlotta Belli, a cura di Europa Edizioni 2016

The Book of Style: Impeccabili ad Ogni Occasione d’Uso”, testo alla base del nostro corso “Diventare Style Coach e Bridal Stylist” è un libro che racchiude tutti i segreti da conoscere per lavorare nel settore moda con professionalità e competenza. 

L’intento che mi ha guidato nella scrittura di questo libro è stato quello di redarre una guida completa all’insegna dello stile, semplice ed intuitiva, che potesse trasformarsi in uno strumento utile tanto a chi volesse lavorare nel campo della moda (e fosse, quindi, curioso di scoprire di più su tutto ciò che ruota attorno al contesto del fashion), quanto a chi – per realizzazione personale o per semplice vezzo – desiderasse mettersi in gioco e cambiare o rivoluzionare il proprio look, alla ricerca di un’immagine più grintosa o nel tentativo di far emergere la propria personalità anche attraverso l’aspetto estetico.

In altre parole, si tratta di una guida completa all’insegna dello stile, ovvero di un consulente d’immagine tascabile, sempre a portata di mano, da portare sempre con sé per non sbagliare mai più nessun acquisto ed acquistare solo ed esclusivamente capi che valorizzano realmente la nostra figura!

L’essenza dell’opera

Il libro si suddivide in 4 parti.

Le prime due (woman & man) si concentrano sulle scelte in fatto di abbigliamento ed accessori nella quotidianità. Qui andremo a classificare, tanto per la donna quanto per l’uomo, i capi imprescindibili in un buon guardaroba base, i “mai più con ed i mai più senza”, andremo a delineare le scelte migliori in fatto di colori e a scoprire di più sulla natura dei tessuti alla base della fattura dei capi. Inoltre, studieremo le tecniche di camouflage (sia nell’abbigliamento che nel make-up) ovvero, quei piccoli e semplici accorgimenti utili a valorizzare i punti di forza e a camuffare, invece, quelle piccole imperfezioni che noi tutti abbiamo e che vorremmo far scomparire. 

Le successive due parti, invece, sono rivolte alla celebrazione delle occasioni speciali, in particolare modo il matrimonio.

Un’ampia sezione sarà, quindi, rivolta alla sposa ed allo sposo: qui studieremo tutti i dettagli relativi alla scelta dell’abito da sposa e da sposo spostandoci, infine, sulla scelta dell’abito perfetto per quanto concerne gli ospiti e gli invitati più speciali all’evento.

Il testo, nel suo complesso, sarà condito da preziose regole di Bon Ton utilissime per presentarsi “Impeccabili ad Ogni Occasione d’Uso”!

"Event Management & Wedding Planning: Costruire da Zero il Proprio Brand / Tecniche di Creative Marketing ed Avviamento della Realtà Imprenditoriale"

di Silvia Carlotta Belli, a cura di Europa Edizioni 2017 con il patrocinio di SAA School of Management (Uni.To)

Event Management & Wedding Planning” è il manuale didattico alla base del nostro corso di formazione online “Event Management & Wedding Planning”. 

Il valore aggiunto che garantisce la qualità dei contenuti presenti nel libro è il Patrocinio di SAA School of Management, facoltà di Economia di Torino (Uni.To).

Il testo, il cui focus si concentra su tutti gli step da seguire per organizzare un evento perfetto, coniuga, in maniera semplice e concreta, i necessari fondamenti manageriali, di marketing e di personal branding (che l’imprenditore deve conoscere per avviare una propria start up) agli aspetti più pratici ed estetici da padroneggiare per operare nel settore dell’organizzazione eventi con professionalità e qualità.

L’essenza dell’opera

L’opera si pone coma una vera e propria guida, un tutor pronto a seguire i passi propedeutici al lancio di un’attività in proprio nel settore dell’organizzazione eventi e si rivolge a chi desidera diventare un Wedding Planner professionista e qualificato. 

Il libro si divide in due parti. Il testo si apre con una prima parte, piuttosto tecnica, in cui vengono trattati tutti gli aspetti manageriali, burocratici, fiscali e di marketing. A seguire, si apre la seconda parte, più creativa, che ci immerge nel magico mondo degli eventi: qui verranno analizzate, in maniera più che approfondita, tutte le dinamiche che ruotano attorno ad un evento, sia questo un matrimonio piuttosto che un compleanno, un’inaugurazione e così via dicendo. Qui, infatti, andremo a definire tutte le particolarità che differenziano un evento privato da un evento aziendale per approdare, poi, al fatato mondo del Wedding e a tutta l’organizzazione del matrimonio che ruota attorno ad un Luxury Wedding in grande stile fino a trattare anche le preziose perle legate al matrimonio low cost e Destination Wedding.

L’intento che ha guidato i miei passi nella scrittura di questo libro è stato quello di redarre un manuale didattico, semplice ma completo, che racchiudesse tutte le conoscenze necessarie a diventare un Wedding Planner professionista e qualificato ed avviare, così, la propria agenzia di eventi. In altre parole, il testo vuole essere una “voce guida” che segue, step by step, i passi propedeutici all’avviamento di questa meravigliosa professione.   

Quando ho scelto di abbracciare questa professione e diventare una Wedding Planner, avrei tanto sentito il bisogno di ricevere consigli sinceri su come muovere i primi passi senza commettere degli errori:

 

Quali sono i primi passi da muovere?

 

Come si definisce la propria tariffa per non risultare fuori mercato?

 

…per me realizzare un preventivo rappresenta il 70% del lavoro da svolgere per un evento; come faccio a fare in modo che i miei preventivi non si disfino, sempre, in una palla di fumo e, sopratutto, come posso evitare gli spionaggi sleali della concorrenza?

 

Come faccio abbattere la diffidenza di fondo tra cliente e wedding planner e trasmettere la mia unicità?

 

Come si sceglie l’inquadramento fiscale giusto per il tipo di attività che intendo andare a svolgere? (Desidero vendere solo “consigli” e, quindi, consulenza? Oppure desidero vendere anche dei prodotti realizzati da me o rivendere prodotti altrui?)

 

Come devo approcciarmi con i collaboratori per instaurare solide collaborazioni proficue per entrambi?

 

Ho sentito che, nel settore del matrimonio, le wedding planner guadagnano anche attraverso provvigioni e commissioni richieste ai fornitori con cui collaborano… mi sembra un piccolo guadagno extra decisamente interessante. Come funziona la logica che ruota attorno alle provvigioni? Questi guadagni sono realmente la scelta migliore?

 

Come posso impostare i contratti verso i clienti per tutelarmi al meglio?

 

In questo mestiere mi troverò, spesso, a dover gestire ingenti somme di denaro tra cliente e fornitore. Devo essere io stessa ad occuparmi del budget? Mi conviene fare in modo che i clienti versino i corrispettivi a me o direttamente ai fornitori stessi? Come tutelarmi dinnanzi a clienti che non vogliono saldare i corrispettivi ai fornitori ingaggiati nel lavoro per non rimetterci io di tasca mia?

 

Ecco, questi sono soltanto alcuni degli argomenti trattati nel libro e nel corso che noi proponiamo. 

"Professione Copywriter"

di Silvia Carlotta Belli, a cura di Kimerik Dicembre 2019

Vuoi diventare un social media manager? Desideri aprire un blog di successo o lavorare come editor freelance o come storyteller professionale? Ami scrivere e cucire storie accattivanti è un hobby che vorresti trasformare in una professione vera e propria?

Ecco, questo potrebbe essere il libro che fa per te.

Il testo “Professione Copywriter” nasce come un manuale didattico, rivolto a chiunque operi nel campo della comunicazione, del marketing e del web e raccoglie tutte le tecniche utili a cucire contenuti di qualità e di valore atti ad una comunicazione efficace, persuasiva ed incisiva che dia risultati.

Il termine comunicazione si riferisce non solo al messaggio che viene inviato ma, a maggior ragione, al messaggio che viene recepito. Il messaggio cucito ed inviato, infatti, viene recepito dall’interlocutore, in maniera diversa a seconda delle influenze che rientrano nel processo di comunicazione. In altre parole, quindi, il termine comunicazione si riferisce  ad un mix di testi, immagini e pattern realizzati attraverso uno studio accurato del lessico, del registro ma anche – ed in gran parte – mediante un’accurata analisi del layout più efficace e, quindi, dell’alternarsi studiato di spazi pieni e vuoti.

L’essenza dell’opera

Il manuale “Professione Copywriter – Tutto ciò che c’è da sapere sul copywriting dalla A alla Z” è un manuale formativo che si pone l’obiettivo di fornire tutte le conoscenze tecniche necessarie per imparare a cucire contenuti di valore, strutturarli in maniera vincente e specializzarsi, così, in questa professione.

Il settore di riferimento del copywriting odierno spazia dalle mansioni più differenti alle destinazioni d’uso più diverse, ciò si accompagna ad una molteplicità di sbocchi lavorativi possibili. Chi si specializza in questo settore, infatti, potrà trovare impiego nel giornalismo, nella comunicazione, nelle pubbliche relazioni, nelle agenzie pubblicitarie e nelle web agency… insomma, il panorama di possibilità è davvero vasto.

Per avere successo nel campo della comunicazione, mai come oggi risulta cruciale saper cucire e ricamare contenuti di qualità e di valore formattandoli in maniera corretta, seguendo quelle preziose astuzie tecniche che fanno la differenza ed applicando, quindi, i cardini del SEO Copywrting al nostro lavoro.

Nel libro, questo e molto altro.

top
SILVIA BELLI WEDDINGS & EVENTS DEVELOPMENT & DESIGN BY WEB BRAND. ALL RIGHTS RESERVED. IN COLLABORAZIONE CON SILVIA BELLI WEDDING PLANNER TORINO. P.IVA: 11300200018 Credits: Enrico Rivara