Carissime spose,

Come ben sapete, uno degli elementi protagonisti il giorno delle nozze sono i fiori!

C’è chi sceglie un tripudio di sognanti calle bianche per pronunciare il proprio Sì, chi preferisce la forma perfetta delle ortensie e chi proprio non vuole rinunciare ad un tocco di colore! Insomma, la natura ci offre piante e fiori davvero per tutti i gusti!

Chiaramente, oltre al gusto personale, un principale fattore che va ad influire sulla scelta dei fiori per il giorno del matrimonio saranno, principalmente, la stagionalità del fiore e, a seguire, tutta una serie di altri elementi: se utilizziamo il fiore per il bouquet della sposa, per la polsiera delle damigelle o per la boutonniere degli uomini (sposo, padre dello sposo e testimoni di nozze) dobbiamo assicurarci che il fiore non stinga, macchiando irrimediabilmente il vestito; se, invece, utilizziamo il fiore per realizzare delle composizioni centrotavola che decorino il luogo del ricevimento del matrimonio, dovremo assicurarci che non siano troppo profumati in quanto fiori eccessivamente odorosi potrebbero dar fastidio ad alcuni commensali e potrebbero influire e modificare, involontariamente, l’aroma di alcune pietanze, portate in tavola dai camerieri.

Come è facile intuire, quindi, il mondo dei fiori è un universo del tutto speciale, ricco di regole, di significati e di vincoli importanti da tenere a mente. In tutto questo, poi, il Floral Design per il matrimonio, è una specialità che non si addice a tutti negozi di fiori.

Il Floral Designer, infatti, è una figura del tutto speciale: egli è un professionista del fiore che, oltre a conoscerne profondamente significati ed accortezze, sa come conservarli e sceglierli in maniera che durino freschi come appena raccolti, più a lungo; sa come allestire composizioni idilliache seguendo il tema del matrimonio prescelto dagli sposi, sa come coniugare estetica e praticità in una sinfonia floreale del tutto magica!

Per fare un po’ di chiarezza sull’argomento, oggi per voi abbiamo raccolto una testimonianza del tutto speciale!

Se siete curiosi di scoprire di più su questo argomento, leggete l’intervista che abbiamo fatto a Camilla, figlia d’arte che ha tramandato il mestiere da generazione in generazione, portando avanti l’attività di famiglia.

 

Floral Design - SIMMI - Torino

Floral Design – SIMMI – Torino

 

Quando hai scoperto l’amore per i fiori e quando hai deciso di seguire le orme della tua famiglia?

Sono nata in mezzo ai matrimoni ! Da 26 anni vivo immersa in questo fantastico clima di gioia e aspettativa che caratterizza l’organizzazione e la realizzazione del “grande giorno”!

 

Cosa vuol dire per te essere una Floral Designer?

E’ importante per me progettare e realizzare allestimenti floreali che rendano un matrimonio indimenticabile, in sintonia con lo stile degli sposi e che possa donare agli ospiti un’atmosfera speciale.

 

Come descriveresti il tuo stile e quale è la tua fonte d’ispirazione quando crei le tue composizioni floreali?

Il mio stile è senz’altro dettato dalla passione assoluta per il mio lavoro, unita alle mie tante fonti di ispirazione, l’arte prima fra tutte, la mia laurea in Storia dell’Arte ne è una testimonianza, la storia, sempre però pensando ai miei sposi mentre lavoro, al loro gusto, alle loro passioni.

 

Volendo dare qualche dritta utile agli sposi che ci leggono, quali sono le prime domande che ti fanno gli sposi quando si rivolgono a te? 

Sovente gli sposi non conoscono benissimo  i fiori e soprattutto la loro disponibilità nella stagione del loro matrimonioMi chiedono quindi di consigliarli, anche per quanto riguarda lo stile delle composizioni florealiGrazie allesperienza trentennale della nostra azienda, si affidano con fiducia ai nostri suggerimenti, non solo sui fiori ma sui dettagli che creano la scenografia di un matrimonio.

 

Quali sono le ultime tendenze colori nella scelta dei fiori per il giorno del matrimonio?

Al di là delle tendenze moda per quanto riguarda la palette dei colori, penso che ogni sposa abbia il “suo”colore, o perché lo ama particolarmente e da sempre, o perché adesso è legato ad un ricordo speciale, per esempio alla Proposta, o perché  pensa che sia il più adatto allo stile del suo matrimonio. Stà a noi capire il modo migliore per inserire questo colore prescelto nel contesto del matrimonio, abbinandolo con naturalezza ed eleganza alle tonalità dei fiori e delle decorazioni del nostro allestimento nuziale. E’comunque molto attuale il color cipria, delicato e raffinato, accostato ad un verde tenue e ad un colore panna chiaro.

 

Floral Design - SIMMI - Torino

Floral Design – SIMMI – Torino

 

Stile minimal chic oppure opulenza e tripudio floreale?

Penso che lo stile ideale sia quello che rispecchia il gusto e la personalità dei miei sposi, non dimenticando mai l’eleganza e l’equilibrio.

 

Quale decorazione (anche non floreale) non può mancare in un’allestimento nuziale che porta la vostra rinomata firma?

Senza dubbio l’uso sapiente dell’illuminazione e la cura dei dettagli sono fondamentali.

 

Com’è cambiata la vostra professione nel tempo e cosa differenzia un Floral (o Florist) Designer da un più tradizionale negozio di fiori?

La nostra professione di Floral Designer nel tempo si è arricchita, è cresciuta la cura nei dettagli più piccoli, l’offerta di strutture, le più svariate, per arredare gli spazi verdi.

Per riuscire a personalizzare i nostri matrimoni e a renderli indimenticabili ed unici, negli anni ci siamo dotati di una sartoria, una falegnameria, una tipografia e un laboratorio floreale all’interno del nostro atelier. Questo ci permette di seguire la produzione personalmente e di realizzare tutto esclusivamente a mano con cura e passione.

 

Siamo in primavera: quali fiori consiglieresti per realizzare il bouquet da sposa che si sposa in questo periodo?

Peonie e rose inglesi.

 

Qual è, invece, la composizione floreale più richiesta per nozze primaverili ed estive?

Sono infinite le combinazioni floreali possibili in queste stagioni, la sposa le desidera naturali e rigogliose.

 

Che consigli ti senti di dare a chi si avvicina per la prima volta a questa professione?

Penso di poter consigliare una continua curiosità e ricerca, attenzione all’innovazione, unite allo studio del passato e delle tradizioni, ma sempre facendo tutto quanto con passione!

 

Floral Design - SIMMI - Torino

Floral Design – SIMMI – Torino