Pencil Skirt, fashion, glam, style

Pencil Skirt, fashion, glam, style

La Pencil Skirt (o gonna a tubino) è decisamente uno degli indumenti femminili più sexy!

Simbolo di un’epoca (gli anni ’20) questo modello nasce come gonna super fasciante ed attillata, lunga fino a quasi metà polpaccio, con piccolo spacco centrale sul retro e rigorosamente a vita alta o altissima.

Sebbene sia un modello sempre attuale, la pencil skirt oggi si è un po’ snaturata, nella sua eleganza e ieraticità originale, acquisendo diverse lunghezze: dalle mini vertiginose a quelle poco sopra o poco sotto il ginocchio, alla classica e raffinatissima lunghezza midi. Questa malleabilità è principalmente dovuta ad esigenze pratiche (in effetti il classico modello di pencil skirt è un capo che vincola la camminata imponendo passi piccoli e femminili.) ma anche all’allungarsi ed accorciarsi dei trend.

La pencil skirt, oltre ad essere un evergreen del Pret a Porter, è uno di quei capi che non ha stagione (se non per il peso del tessuto in cui è realizzata). Può essere sfruttata benissimo sia d’estate che d’inverno. In questo post vi darò alcune idee su come indossarla durante la bella stagione e mi soffermerò sulla lunghezza midi, la classcia, oppure al ginocchio; per quanto riguarda le pencil skirts dalla lunghezza micro, potete leggere il post che ho dedicato alle minigonne d’estate.

 

Questo splendido modello di per sé sprigiona sensualità, eleganza e raffinatezza.

Non tutte le donne possono indossarlo: ci vuole la giusta silhouette nonché il giusto portamento, fiero e sinuoso. Si tratta di un capo estremamente formale nella sua versione classica ma, a seconda di come viene combinato ed accessoriato, può acquistare nuova grinta, glam ed un che di casual.

La pencil skirt è un capo che può essere utilizzato sia per una sera importante che per il giorno. A dettare legge entrano in gioco il tessuto, il taglio e la lunghezza.

Avete notato che non ho nominato le calzature? Questo perché esiste una sola possibilità: il tacco! La pencil skirt richiede il tacco alto se non altissimo! In questo senso chi detta le regole è la top model, cantante e stilista Victoria Beckham che ha fatto, di questo indumento, il suo marchio di fabbrica. Lei abbina sempre la pencil skirt a décolleté dai tacchi altissimi con alti plateaux.

 

Tips per una calda sera glam:

Per una sera glam, potete puntare su un total look. Terrei il classico nero per una sera sofisticata nella stagione più fredda. Approfitterei dei colori dell’estate per giocare con nuance brillanti ed accese.

Perché non optare per un total look electric blue?! E’ un colore che dona a tutte le carnagioni e a tutte le chiome, per questo è una tonalità molto di tendenza. Potete spezzare la monocromia del look con accessori a contrasto: bijoux e scrigno gioiello, dorati o argentei (consiglio l’oro per le brune e per le castane, magari con la pelle leggermente dorata, e argento per le bionde e per le chiare di carnagione in genere).

Oppure, per le più eccentriche, un’altra soluzione molto cool e di tendenza è scegliere una pencil skirt interamente realizzata di paillettes.

Per la nostra sera glam sceglierei sicuramente una pencil skirt strutturata dalla lunghezza midi (fino a quasi metà polpaccio) e abbinerei la gonna ad un crop top in nuance, se vogliamo mantenere il total look, oppure giocare con una T-Shirt bianca con lettering, annodata distrattamente sul punto vita. Con questa seconda soluzione, propongo scrigno gioiello e bijoux neri, beninteso luccicanti!

Come scarpa, per ottenere un effetto punk-rock, oggi molto di tendenza, suggerirei un tronchetto opentoe o comunque molto aperto per chi ha la fortuna di avere gambe lunghe e magrissime! Altrimenti décolleté alte e sandali scollati, magari con cinturino alla caviglia se si hanno caviglie sottili.

 

Tips per un giorno molto cool o un aperitivo del tardo pomeriggio:

Per un giorno o un pomeriggio inoltrato, consiglio di puntare su una pencil skirt in jersey di lunghezza al ginocchio (che sia poco sopra o poco sotto): fasciante e sexy, ma anche comoda, fresca e daily.

Le catwalks, i brand Prét a Porter e di pronto moda offrono, oggi, tantissime soluzioni possibili tra cui scegliere: gonne dalle tinte monocrome, stampe floreali, tribali, azteche, o animalier, stampe a pois, a righe orizzontali, decorate di paillettes… Insomma, abbiamo una vastissima scelta!

A prescindere dalla stampa che preferiamo, abbinerei questo tipo di gonna con crop tops (le riviste propongono abbinamenti anche con top attillati tuttavia io preferisco abbinarvici un top più morbido e meno fasciante per bilanciare le forme e non distogliere l’attenzione dalle curve della gonna); crop tops bianchi, per non appesantire troppo l’outfit, o in nuance ripresa da uno dei toni della stampa (purchè si scelga la nuance più chiara, però!) o, di nuovo, in abbinamento con la nostra fantastica T-Shirt bianca con lettering, molto glam, stylish ed estremamente versatile.

Per il giorno vanno bene le nostre amate decolletè dal tacco medio-alto (ma niente al di sotto degli 8 cm!) oppure un sandalo molto molto aperto e delicato, sempre con tacco alto o medio-alto.

Il tocco di stile? Se avete optato per una gonna a righe e una T-Shirt, o comunque siete rimasti tendenzialmente basic nelle nuance prescelte, optate per una scarpa molto d’effetto in vernice e in un colore fluo! Molto di tendenza quest’anno è il giallo evidenziatore ma anche il rosa shocking non è da meno!

Come borsa, anche se siamo di giorno, sconsiglio una borsa ampia. Con questo tipo di look preferisco optare per borsette più contenute, piccoli rettangoli rigidi a tracolla (in perfetto stile inglese), o al massimo handbags, sempre strutturate e rigide.O ancora, se si vuole seguire la moda ad ogni costo, le buste sono estremamente glamorous!

 

Ecco, queste sono le mie tips.

Ora vi lascio con una serie di proposte e abbinamenti che io mi sentirei caldamente di consigliare!