FOLLOW US

SEARCH SITE BY TYPING (ESC TO CLOSE)

Via Villa della Regina, 4 - 10131 Torino - Viale delle Betulle, 1 - 10048 Vinovo (Torino)
Chiamaci: +39 344 2381831 it
ruen

Skip to Content

Blog Archives

Il Tweed: Trend F/W 2015 – 2016

Tweed, fabric, Trend F/W 2015-2016, fashion, woman

Tweed, fabric, Trend F/W 2015-2016, fashion, woman

Una delle novità introdotte dal fashion biz per questa stagione è aver fatto, di un tessuto così classico e senza tempo, un vero e proprio fashion trend: sulle runaway di alta moda abbiamo visto spopolare questo tessuto così caldo ed insieme elegante, rigoroso e classico ma anche i brand di pronto moda e fashion Low Cost propongono diversi modelli ispirati proprio a questo tessuto.

Ecco un po’ di storia!

Il tweed, inizialmente considerato un tessuto prettamente maschile, è un tipo di tessuto in pura lana vergine, cardato, filato e tessuto, originario della Scozia. Il tweed classico è un tessuto a rigatura diagonale caratterizzato da un motivo a lisca di pesce (o a spiga).

Il tweed è un tessuto utilizzato in tutto il mondo e riproposto, ogni anno, nelle collezioni F/W, per la sua consistenza solida, lunga durata negli anni, morbidezza al tatto e sulla pelle.

Se il classico tweed è perlopiù prodotto in colori come il grigio, l’antracite, al massimo il marron, oggi ne esistono diverse varianti con motivi a pied de poule, checked (quadretto), overchecked (finestrato) e viene prodotto anche seguendo i colori ed i motivi del tartan scozzese.

Questo breve cenno storico per introdurre un altro dei principali trend di questa Fall/Winter 2015 – 2016: il Tweed, appunto; un tessuto caldo per l’inverno ma anche raffinato e casual-elegante, utilizzato per tailleurs, gonne, pantaloni, tubini, giacche, cappotti e capi spalla, scialli.

Nelle runaway parigine e milanesi lo vediamo sfilare in tanti modi diversi con mille e più combinazioni e abbinamenti strampalati: infatti, un tessuto così classico, viene abbinato, sulle catwalks, in modi alquanto improbabili, scardinando, così, e sradicando la sua natura classica e composta. Onestamente, trovo eccessivi, da trasporre nella vita reale, gli abbinamenti alla Vivienne Westwood, per quanto indiscutibile pilastro e genio creativo del panorama del fashion.

In questo post vi propongo un paio di idee su come indosserei questo tessuto in maniera fashion e glam senza per questo stravolgerne la natura di eco classicheggiante.

Io posseggo diversi capi in tweed: un modo calduccio per essere classic-glam durante il giorno! (Ricordatevi, il tweed è un tessuto giorno, classico ed elegante ma casual, generalmente da evitare la sera!).

Per “svecchiare” questo tessuto spigato mi piace scegliere delle minigonne a tubo di questo materiale. Ne ho diverse, ma ne amo due in particolare: una mini pencil skirt spigata sui toni del grigio con una bordatura in pizzo nera che fuoriesce dall’orlo della gonna a vita normale ed un’altra mini pencil skirt a vita alta in tweed a motivo pied de poule.

Mi piace creare dei look Black and White (in questo mio vecchio post http://silviabelli.com/blog/black-white/   troverete tutti i suggerimenti per realizzare un look Black and White impeccabile e non cadere in errori fatali!) e i colori di queste gonne si prestano molto bene ad un contrasto di questo genere.

 

Ecco come indosso la mia mini pencil skirt pied de poule in tweed a vita alta:

Per un giorno a lavoro, indosso la mia super mini skirt in tweed a motivo pied de poule con una T-Shirt in modal manica lunga bianca ed ampia scollatura ad “U”, inserita nella gonna; collant neri coprenti (50 denari), giacca in pelle (molto bella ed elegante, con una rouge di chiffon sul davanti a decorare la zip ornata da gemme e cristalli disposti verticalmente ad impreziosire la fascia della chiusura); come shoe, opto per una décolleté in pelle nera oppure un bel paio di bikers borchiati (se devo stare in piedi tutto il giorno!).

Come capospalla indosso, sopra la giacca, un cappottino bianco-latte alla Audrey Hepburn aperto davanti, con un delicato fiocco sul retro, e risvolto le maniche in modo da mostrare la manica della giacca di sotto; completo il look con una handbag in pelle nera, rigida, di medie dimensioni, un cappellino bianco-latte nello stesso tessuto del cappotto, lascio i capelli sciolti e li raccolgo da un lato. Passando ai bijoux, cerco di illuminare l’outfit con un anello ed un paio di orecchini un po’ importanti.

 

Ecco come indosso la mia mini pencil skirt mini pencil skirt in tweed spigato e bordatura in pizzo, a vita normale:

Un altro outfit che mi piace ricreare, sempre per un normale giorno, è indossare la mia mini pencil skirt grigio-antracite in tweed a lisca di pesce con bordatura nera in pizzo abbinata ad una T-Shirt in modal manica lunga, nera, con ampia scollatura ad “U” indossata sopra la gonna; come capo spalla scelgo in chiodo di pelle sportivo, corto, fitted, e con zip a vista (un must have di questa Fall/Winter).

Opto, poi, per dei collant neri coprenti (50 denari) e, come calzatura, scelgo una décolleté in pelle nera oppure il mio bel paio di bikers borchiati, che adoro!

Infine, completo il look con uno smanicato bianco di pelliccia in Malibù che indosso sopra il chiodo, capelli raccolti in una treccia laterale a lisca di pesce, cappello in feltro mannish style nero, e, infine, come bijoux, di nuovo scelgo la comb orecchini importanti e brillanti ad illuminare l’outfit e anello.

 

 

Un altro esempio:

Ancora una proposta in tema di tweed, per rimanere sempre su abbinamenti trendy e uptodate, potrebbe essere quella di andare a ricreare un look piuttosto androgino, ispirato al mondo dell’equitazione ed all’abbigliamento dei fantini.

In questo senso, propongo una giacca in tweed, sui toni del blu scuro, lunga fino alla seconda linea del bacino, con 3 bottoni dorati sul davanti; T-shirt blu notte manica lunga, in modal, con ampia scollatura ad “U” dolce e femminile, molto semplice, inserita nel pantalone a vita tendenzialmente alta (oppure, al posto della tee in modal, per chi è meno freddolosa, un’altra soluzione ancora più bella potrebbe essere quella di optare per una camicia color bianco latte in georgette, questa volta lasciata sopra il pantalone per ricreare un look fintamente distratto); skinny jeans, estremamente fitted, di un colore blu molto scuro; micro cinturina cuoio-scuro fatta passare nei passanti del pantalone e stivale in pelle tinta cuoio-scuro, alto di gamba e punta tonda lavorata, da perfetta cavallerizza! (Reminder! Blu e marrone sono un’altra combinazione di colore molto presente nelle collezioni di questa stagione.).

 

 

Ecco, spero di avervi dato qualche suggerimento utile di come sfruttare al meglio i vostri indumenti in tweed. Beninteso ci sono tantissime altre possibilità: esistono stole in tweed molto belle, facilissime da portare e anche molto calde e spesso e volentieri si sostituiscono al cappotto indossate sopra un bel chiodo di pelle invernale!

Poi ci sono i cappottini in tweed, un must have di questa stagione!

Insomma, se avete un capo nell’armadio in questo tessuto e non sapete bene come abbinarlo, scattatevi una foto ed inviatemela! Lasciate un commento sulla facebook page Silvia Belli – Events (https://www.facebook.com/silviabellievents?ref=aymt_homepage_panel) oppure inviatemela in privato all’indirizzo   mail@silviabelli.com . Io sarò felice di rispondere ai vostri dubbi e di trovare, insieme, un modo per valorizzare il vostro acquisto!

 

 

READ MORE

Occhio ai Trend!

Occhio ai Trend!

Occhio ai Trend!

Oggi parliamo di un argomento che tocca da vicino ciascuna di noi: chi non si è mai trovata nella profonda crisi mistica della scelta tra fashion o style?

Specifichiamo, “fashion” sono i trend, è tutto ciò che viene proposto dai media, dagli stilisti, ciò che vediamo sfilare in passerella ed apparire, poi, sulle riviste patinate; “style”, invece, è più difficile da definire: è “lo stile”, un mix tra personalità, portamento, creatività ed originalità che porta a scegliere dei capi non necessariamente e solo in quanto “fashion” ma bensì basandosi su altri criteri (es. “mi sta bene”; “è il mio stile”; etc…).

Se ciò che è “fashion”, come tutti i prodotti, ha un suo ciclo di vita, lo “stile” non finisce mai di esistere. Si tratta di un’impronta che, pur anche seguendo, a suo modo, i trend del momento, pur combinando vari capi e passando da una mini ad una pencil skirt midi, da un jeans aderente e slimfit ad un jeans dal sapore seventies… resta in alterato quel “che” che fa riconoscere una precisa fingerprint nonostante i diversi look che una persona può scegliere. Questo è stile.

Questo distinguo perché non sempre ci sentiamo di seguire, come pesciolini, gli ultimi trend. Prendo ad esempio i pantaloni a campana, proposti da alcuni stilisti, di quella terrificante lunghezza a metà polpaccio che non donano a nessuno! (E per di più, proposti con stringate alla francese che, così abbinate, mozzerebbero lo slancio anche delle gambe più magre e snelle!)

Insomma, lo stile è quel soffio vitale intrinseco che ci fa capire ciò che ci sta davvero bene e ciò che invece dovremmo evitare, se pur risulti originale sul fisico splendido della modella in foto sulla rivista.

 

Detto questo, tutte noi abbiamo, chi più chi meno, uno stile che ci porta a scegliere modelli per lo più simili tra loro perché adatti ai nostri gusti, al nostro fisico, alla nostra personalità. Tuttavia, a volte, ci sentiamo pazze e avremmo voglia di sperimentare la nostra creatività ed acquistare un capo fashion, non proprio simbolo del nostro stile di tutti i giorni. E, per sfamare questa voglia di sperimentazione, ecco un post sui diversi trend che ci accompagneranno durante l’inverno!

Fare un unico post su tutte le tendenze in voga nella prossima FW, oltre ad essere dispersivo diventerebbe anche lunghissimo! Saranno, infatti, molteplici i trend per la prossima FW 2015 – 2016!

Il mondo del fashion ci riserva tanti diversi stili e punti di ispirazione.

Dopo aver studiato tutte le proposte di Alta Moda, Pret a Porter e le colezioni di Pronto-moda, ho stilato una lista (scremata!) dei fashion trend più indossabili nella real life nella prossima stagione.

  1. Slimfit pants: aderenti, fitted, dalla vita bassa media o alta, che scoprano rigorosamente la caviglia! Ecco i pantaloni del momento!
  2. L’influenza Hippie e il Boho Style ci accompagneranno anche per tutta questa F/W con un occhio rivolto alle tendenze che hanno sdoganato durante gli Anni 70: Pantaloni a zampa di elefante e Frange decorative dominano!
  1. Le piume. Un must molto divertente!
  2. Nelle catwalks dell’alta moda si nota anche una forte influenza dell’Epoca Vittoriana: questo si nota in particolar modo nelle maniche importanti a sbuffo, pizzo e trasparenze e ruche decorative e colletti chiusi fino in alto all’ultimo bottone.
  3. La pelliccia (fur) è un trend che si impone prepotentemente sulle runaway: vediamo sfilare importanti stole di pelliccia e specialmente pelliccia eco-green, smanicati e pellicciotti, inserti e dettagli in eco-pelliccia ad impreziosire gli accessori
  4. La pelle (leather) è un trend in tutto e per tutto: pelle liscia e scamosciata per giacche (l’immancabile Chiodo in pelle non è mai stato così d’obbligo!) accessori e addirittura abiti. Ecco il post che avevo scritto precedentemente a riguardo: http://silviabelli.com/blog/leather/
  5. Il Blazer Tuxedo di ispirazione maschile strutturato e destrutturato è un capo fondamentale da avere nelle nostre cabine armadio: uno dei principali trend di questa F/W e che verrà riproposto anche il prossimo anno
  6. Il Cappotto: stretto e sciancrato, over e informe, con bottoni gioiello, senza chiusura, in improbabili fantasie animalier! Le collezioni di questa stagione ne propongono davvero delle belle…!
  7. Abiti asimmetrici in seta, georgette, organza e organzino, tessuti fruscianti stampati con micro printing
  8. Pullover, maglioni, maglie dolce vita, maglioni dolcemente ampi in cachemire decorati con ampi trafori
  9. Decorazioni 3d ed embellishments a più non posso! Preziosa caratteristica di queste collezioni F/W sono, appunto, decorazioni in gemme e pietre dure, decorazioni 3d texture su texture
  10. Le cinture maxi tornano di moda, magari da indossare sopra un cappottino; sempre molto fashion, al contrario, sono le micro belts splendide per evidenziare un punto vita da invidia su un vestitino scivolato!
  11. Tailleur coordinato è un capo molto visto sulle passerelle di alta moda A/I 2015 – 2016 e presentato da moltissime collezioni di pret a porter: si tratta di un trend eccezionale, molto portabile, per un giorno di lavoro o per un’occasione formale, anche per una sera se la linea lo permette.
  12. L’Alta Moda F/W 2015 – 2016, oltre a capi, linee, modelli, presenta come trend molto presente sulle passerelle dei tessuti, in particolare:
  • Tweed: il tweed è al primo posto tra i tessuti-trend di questa stagione, nelle versioni spigato, quadrettato e finestrato, ma anche nella versione ispirata al scottish tartan
  • Velluto: il velluto pure domina prepotentemente la scena, per blazer destrutturati in particolar modo.
  • Broccato e Damasco: le collezioni ci propongono inserti in questi preziosi materiali, intere giacche, pantaloni e…addirittura scarpe!
  • Matelassè: il matelassè è piu che altro una decorazione che viene effettuata e ricorda l’effetto trapuntato a quadrettoni
  • Stampe Animalier: intramontabili e raffinati Cocco e Python Print ma, il trend che spopola in questa stagione saranno le macchie di leopardo! Le vedremo ovunque: scarpe, clutch, handbags, cappotti! (Eh si, addirittura cappotti!)

 

  1. Miniskirt, i  versione pencil ed A-line, molto carine e facilmente indossabili.
  2. Paillettes: le collezioni si sbizzarriscono e propongono paillettes come se non ci fosse un domani! Pantaloni e leggins luccicanti, blazer, giubbottini, pencil skirts e minigonne… Le paillettes saranno davvero un must per questa stagione! Senza spendervi necessariamente un capitale, le collezioni fashion low cost ne propongono svariati modelli simpatici.
  3. Stivali: dai Coscia, simbolo di questa F/W, ai tronchetti, dal classico gambale sotto il ginocchio al ritorno del Camperos. I trend in campo di stivali spaziano e lasciano spazio alla sperimentazione stilistica, al gioco e al divertimento!
  4. Guanti: lunghi e lunghissimi, molto chic e di gran tendenza o corti e fingherless in perfetto stile driving; per ripararsi dal freddo, le collezioni FW 2015-2016 offrono tantissimi modi glam e fashion tutti però a base di leather!

 

 

 

READ MORE