Make-Up, Base perfetta, Trucco, Fashion, Strobbing

Make-Up, Base perfetta, Trucco, Fashion, Strobbing

Ecco alcuni consigli per chi convive con il dramma degli occhi irritati e rossi!

Chi trascorre diverse ore allo schermo o chi ha gli occhi particolarmente sensibili o, ancora, è allergico, spesso combatte contro gli occhi rossi. Il trucco, le polveri, il Kajal, la matita… sono spesso fattori che accentuano il rossore dei nostri occhi facendoci apparire delle mezze zombie. (Tra l’altro è scientificamente provato che trucchi dalla pigmentazione nera sono ancor più irritanti.).

Il trucco non solo aumenta l’irritazione ma ne esalta anche il rossore! Per chi ha spesso gli occhi rossi, quindi, ideale sarebbe optare per un make up naturale vedo-non-vedo che definisca appena appena il contorno dell’occhio per allungarne la forma (un velo di ombretto color champagne e giusto una linea sottile di eye-liner, possibilmente in gel, sulla palpebra mobile a filo con l’attaccatura delle ciglia e tra le ciglia stesse, partendo da metà occhio verso l’esterno) ponendo l’accento, piuttosto, sul resto del viso e su una base impeccabile, perfetta, fresca e luminosa, ottenuta con i dovuti prodotti d’inverno e con la tecnica dello strobbing d’estate (tecnica che alleggerisce il visto evitando l’accumulo di prodotto dovuto al sebo in eccesso causato dal caldo e dall’afa delle calde giornate estive, sconsigliata solo a chi già soffre di pelle molto grassa).

Osare, poi, col rossetto per donare maggiore luminosità e vivacità al volto (tip: colori accesi sulle labbra danno un aspetto al volto più riposato e fresco! Attenzione agli aranciati: molto belli ed estivi ma da evitare se non si hanno denti proprio bianchissimi). Inoltre è importante ricordarsi uno step fondamentale: far precedere, alla stesura del rossetto, la matita applicata non solo sul contorno labbra ma su tutte le labbra sfumando bene verso l’interno (matita del colore stesso del rossetto, ovviamente).

 

Ecco qui alcuni esempi tratti dal profilo Instagram del magico M.U.A di origine vietnamita (ma Canadese di adozione) Hung Vanngo: a mio avviso sono tra i trucchi più belli, facilissimi da portare, adatti a qualsiasi occasione d’uso e non troppo difficili da ricreare anche da mani non troppo esperte!

Da notare come Hung Vanngo ricrea sempre basi molto naturali e luminose, non abusa del contourning (dona profondità al volto con un leggero tocco di terra), non utilizza ciglia finte e utilizza il blush non solo sugli zigomi ma anche su tutta la gota sfumandoli verso le tempie (nb. sempre blush molto chiari, predilige i toni del pesca e rosa chiaro).