Black & White, fashion, style, trend

Black & White, fashion, style, trend

L’abbinamento Black & White, così chic e raffinato se studiato con cura, rischia di sfociare nel cattivo gusto se non si seguono piccoli accorgimenti. Con questo abbinamento, infatti, forziamo un contrasto estremamente deciso, un abbinamento tra due colori entrambi molto puliti, lisci e lineari di per sè, ma così difficili da combinare insieme.

In questo post vi suggerirò un paio di accortezze da seguire per ottenere un risultato impeccabile!

 

Come prima cosa sfatiamo il mito che tutti i bianchi sono uguali e tutti i neri sono neri. Facciamo un passo in dietro: considerare il bagno di colore è fondamentale per ottenere un look glam, raffinato e armonico. Il “bianco e nero” è gia, di per sè, un contrasto estremamente audace; per questa ragione dobbiamo assicuraci di indossare solamente capi con uno stesso bagno di bianco e uno stesso bagno di nero.

Vi ricordate la regola d’oro degli abbinamenti? Un outfit può essere composto da soli due colori. Per le più eccentriche è possibile spezzare questo duo mediante un contrasto ricercato: ovvero, spezzare la linearità dell’outfit con un accessorio, a scelta, in un  colore complementare rispetto alla nuance di uno dei capi indossati (ancora meglio se si tratta del complementare del capo con il colore più forte e acceso. Questa ricercatezza, infatti, va a ricreare un contrasto vibrante e drammatico, molto d’effetto!).

Ora: quanto nero quanto bianco?

L’abbinamento B & W è un look che può essere sfruttato bene e d’estate e d’inverno. Attenzione, però, ad alcuni piccoli accorgimenti utili per essere sempre eleganti ed armoniose.

 

Spring / Summer 

Per essere al top in una calda sera d’estate, puntare su un outfit in prevalenza “White”: un bel pantalone in lino bianco abbinato ad una blusa, dello stesso tessuto, leggermente ampia con manica lunga e risvoltata; lo stesso pantalone bianco in lino spezzato con un top aderente, sempre bianco, in un cotone leggero; un pantalone aderente e fresco in cotone leggero indossato con una camicetta bianca smanicata, magari con delle ricche rouge importanti a decorare la scollatura… Insomma, gli abbinamenti possibili sono molti purchè il bagno di bianco sia lo stesso (ed è davvero difficile trovare un bagno molto, molto simile quando i tessuti, marche, modelli non sono gli stessi. Quindi, attenzione!).

Questo outfit va poi spezzato con il “Black”: pochi accessori d’effetto Black, in perfetto stile minimal chic! Per esempio un bel bijoux importante con grosse perle bianche spezzate con un medaglione nero, di tessuto o in pietre dure, oppure scegliere degli orecchini importanti  (molto di tendenza sono quelli in pietre dure nere decorati con fiocchetti di tulle).

Il resto del look lo completerei così:

– per la sera scegliere una borsa nera (se grossa, meglio spezzare con una handbag in nero antracite, un grigio fumo, e di pelle lavorata – per fare un esempio, mi riferisco al classico stile delle handbags Miu-Miu – per non rischiare di imbatterci in un blocco di colore ottenendo un effetto ottico poco piacevole; se piccola, via libera a pochettine in pelle nera, scrigni gioiello, piccole handbags in pelle o anche vernice, per chi vuole osare di più!) e scarpe, di nuovo, in tinta (un sandalo scollato con delicatissimo cinturino alla caviglia, un décolleté o una ballerina di vernice o glitter).

-per il giorno, invece, opterei per una borsa in paglia lavorata (potete applicarvici voi qualche decorazione nera! In merceria è possibile acquistare gemme, fiocchi, cuscinetti decorativi, insomma, chi più ne ha più ne metta! Potrete sbizzarrire la vostra fantasia!) e un bel panama, sempre chic.

Se si preferisce scoprire le gambe, è possibile optare anche per tubini attillati o mini abiti a fantasia (pois o fantasie geometriche). Le possibilità sono davvero molte purchè restiate su un look piuttosto classico. Ispiratevi alle dive del passato! I tubini restano un classico ma molto di tendenza sono gli abitini a boule o a palloncino (con parte alta aderente, taglio in vita e gonna a sbuffo) o semplici e lineari con la classica gonna ad “A” della lunghezza che preferite (anche corte! Questo modello non risulterà mai volgare.).

 

Fall / Winter

D’inverno consiglierei di puntare su outfits “Black” staccando con inserti o capispalla a contrasto.

Qui, di nuovo, attenzione al bagno di colore! Personalmente non amo molto usare il bianco ottico nei mesi freddi dell’anno preferisco, piuttosto, un bianco-latte tendente al panna, ma comunque questa non è assolutamente una regola. Dipende anche dalle situazioni, dalle occasioni d’uso e dall’outfit che andiamo a ricreare.

Ad ogni modo, per l’inverno consiglio di puntare su outfits dove il nero rimane il colore dominante  (e di nuovo qui ci sono le mille e più possibilità tra tubini, abitini, tailleur, stampa in microfantasia…) staccando, a seconda dell’occasione, con un importante cappello white molto “lady” per una cerimonia, guantini, se il look lo permette, oppure, per la everyday life, utilizzare accessori bianchi: via libera a bijoux come perle ultra white, bracciali in plexi, sempre in nuance.  Inoltre, udite udite, un must della prossima stagione sarà il cappotto bianco! Portatelo aperto, con manica risvoltata da cui fuoriescono le maniche del vostro aderente giubbottino in pelle (nera!), con sotto una mini skirt a vita alta in fantasia pied poule, collant neri coprenti e semplicissimo top nero o bianco.

La borsa per l’inverno va scura: quindi, per questo look, sceglierei una borsa nera in pelle o eco-pelle.

La scarpa pure va necessariamente nera! Puntate su un raffinatissimo décolleté, un tronchetto o una pantofola in velluto (o, borchiata!) a seconda del look.

Ricordatevi che il look Black & White è un look basic e molto classico, ispirato al bon ton e alle ladies di un tempo. Per questa ragione è un look piuttosto “classy”. Possiamo renderlo trasgressivo con un accessorio particolare: prima ho citato, appunto, l’intramontabile giubbotto di pelle (che può essere un chiodo o una corta giacchina in pelle, magari decorata o lavorata, che fa molto sera); una borsetta decorata con una cascata di catene corpose; mi vengono in mente i foulard di Alexander McQueen con teschi argentei su base in seta nera fumè; gli occhialoni da sole neri con grossa lente ispirati alle dive degli anni 60; una scarpa dal tacco particolarmente alto o, ancora, una sciarpa in pelliccia… Di accessori con cui giocare ce ne sono davvero molti. Poi il mondo dei bijoux ci spalanca le porte di un mondo fatato fatto di luccichi e champs! Questo suggerimento per aiutarvi a non inciampare nel cattivo gusto: niente leather pants o leggins in latex per questo look ed eviterei anche le minigonne nere di jeans, poco adatte ad una Vamp degli anni fifties o sixties!